logo 

 

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


*********
e Pontefice
Eremita

Calendario

Dicembre 2017
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Frasi scorrevoli

(da Proxima - 2010)

Non fa meraviglia che questa grande Artista ritorni con intensa emozione sul tema del Senso nella esistenza dell’uomo. E’ tema ineludibile per chi, come lei, ama la ricerca spasmodica o sommessa del vero, del buono. "Ma qui non è esistere, in questo inferno dimentichiamo cosa siamo davvero …": con espliciti rimandi, accentuati dal lirismo della sua voce e della sua musica, sulla base di un disincantato realismo, Anna risveglia in chi la ascolta la dura domanda: da quale addio mi salverò, da quale inferno rinascerò … .
Interprete riconosciuta dell’animo contemporaneo apre la porta per feconde riflessioni, invita sommessamente a ricercare.


AMMESSO CHE UN DIO ESISTA

Sapessi riconoscere quale Dio
si giocherebbe l'anima al posto mio
gli mostrerei il confine tra paura e dignità
e queste mani fradice di sangue e stenti

Avessi ancora lacrime, cuore mio,
momenti di rammarico ... fantasie
lo porterei nei luoghi dove neanche la pietà
avrebbe tanto stomaco da farne un pianto

Da quale inverno ... quale spina
Da quale inverno ... quale pena
Da quale inverno ... quale mano
Da quale addio
rinascerò

Riuscissi solo a togliere agli occhi miei
almeno l'abitudine alla follia
e a questo orrore inutile
gli chiederei parole per piegare la realtà
in cento, mille pagine e poi... più niente

Da quale inverno ... quale spina
Da quale inverno ... quale pena
Da quale inverno ... quale mano
Da quale addio
mi salverò

Ma qui non è più vivere
ma qui non è più esistere
in questo inferno
dimentichiamo cosa siamo davvero
cosa siamo per davvero

Da quale inverno (chi sei - e non ci troverà) ... quale spina
Da quale inverno ... quale pena
Da quale inverno (chi sei) ... quale mano
Da quale addio (ammesso che ci sia) ...
Da quale inverno ... quale spina (chi sei)
Da quale inferno
rinascerò


Copyright © 2017 Associazione San Pietro Celestino