logo 

 

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


*********
e Pontefice
Eremita

Calendario

Ottobre 2017
DLMMGVS
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Frasi scorrevoli

(da Cannibali 1993)

Una delle gemme di quell’autentico capolavoro che è l’album di RAF "CANNIBALI" (1993). Superbamente cantato e suonato. Un album che sembra fatto apposta per sentieriAperti. Con “STAI CON ME” si affondano le mani nel caveau inesauribile del talento di RAF. "CANNIBALI" è un album fatto di sentimenti, rabbia, delusioni, pessimismo, malinconia cronica, iperboli, parabole, desiderio di cambiamento, di disillusione, di pace, di amori mancati o sfiorati, dell’amarezza esistenziale, di fermate il mondo voglio scendere, di mal di pancia, di pugni nello stomaco, di nostalgia di assoluto, di lasciatemi andare, di gridare al mondo intero, del male di vivere, del tornar bambini, insomma una versione del miglior Raffaele Riefoli introspettivo, in eterno combattimento con la ricerca di senso della sua dimensione artistico-umana e della propria esistenza.
È l’esperienza struggente di coloro che non vogliono spegnersi né rinnegarsi dinnanzi al mistero della propria solitudine, di coloro che "sentono" di avere trovato la strada. Dentro di sé. 
"Perché mai come adesso ho bisogno di te".


STAI CON ME    

(ascolta)

Stai con me
Di pioggia o di sole
Stai con me
Nel bene o nel male
Quando tu
Non ci sei
Stai con me
Che a volte mi perdo
Senza te
In questo deserto
Stai con me
Perché mai come adesso ho bisogno di te

Quanta vita che corre via
Augurandomi che non sia
Tardi ormai
Per ritrovare in te me stesso

Credi? siamo nati insieme e cresciuti qua?
Anelli di catene uniti, per non spezzarsi più         

Stai con me nell'alto dei cieli
Stai con me tra questi veleni

E se avrai perduto i ricordi
Nella ruggine stanchi, se avrai rimpianti
 Non dimenticare il mare
Calmo nei mattini limpidi
Quella voglia di partire?
Che ci mette ancora i brividi

Stai con me
In tutti i miei giorni
Quelli no
Di quelli bastardi
Stai con me
Nei giorni sereni
Mai così passeggeri
Mai come adesso

Quanta vita che corre via
Quanti ostacoli nella mia
E lo sai puoi salvarmi solo tu
Siamo nati insieme

Stai con me nell'alto dei cieli
Stai con me tra questi veleni

Tutto ormai è meno di niente
Solo tu il mio presente
Adesso stai con me
Ora che cammino un po? assente
Tra i rumori e la gente
Pensando che tu stai con me.


Copyright © 2017 Associazione San Pietro Celestino