logo 

 

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


*********
e Pontefice
Eremita

Calendario

Dicembre 2017
DLMMGVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Frasi scorrevoli

(1896-1961)

Una realtà senza illusioni 

La Poesia di Montale ha questa essenza: non si concede illusioni e non ne da. È completamente immersa nella realtà: diversamente da Ungaretti, il poeta non cerca una dimensione trascendente, non cerca Dio. Anche l'unico tentativo di un appuntamento nell'aldilà, l'accordo con la moglie stipulato prima che morisse, è destinato al fallimento, subito testimoniato nelle poesie pacatamente dolorose della serie Xenia.
Così ogni speranza, o fede, nella possibilità di uscire dal mondo è lasciata al lettore: il poeta si limita a mostrarne il male e il disordine, in apparenza privi di un responsabile a cui chiederne ragione.


  
viaggioForse un mattino

Forse un mattino andando in un’aria di vetro,
arida, rivolgendomi vedrò compirsi il miracolo:
il nulla alle mie spalle, il vuoto dietro
di me, con un terrore di ubriaco.
Poi come s’uno schermo, s’accamperanno di gitto 
Alberi case colli per l’inganno consueto.
Ma sarà troppo tardi; ed io me n’andrò zitto
Tra gli uomini che non si voltano, col mio segreto.
da "Ossi di seppia" (1925)


Copyright © 2017 Associazione San Pietro Celestino